Bisogni Educativi Speciali – ICF OMS 2002

Il Bisogno Educativo Speciale è una qualsiasi difficoltà evolutiva di funzionamento, permanente o transitoria, in ambito educativo e/o apprenditivo, dovuta all’interazione dei vari fattori di salute che necessita di educazione speciale individualizzata.

Ciascuna Istituzione Scolastica, nel rispetto della vigente normativa, è chiamata alla redazione del PAI (Piano Annuale per l’Inclusività).

Viene di seguito pubblicato il Piano Annuale per l’Inclusività dell’ITE e LL “Domenico Romanazzi” di Bari rinvenibile cliccando sul seguente link RomanazziPAI.

Si indicano altresì i seguenti riferimenti normativi:

  • L 104/92 “Legge quadro per l‘assistenza, l‘integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate” pubblicata sulla GU n. 39 del 17 febbraio 1992 rinvenibile cliccando sul seguente link Legge104del1992
  • L 170/10 “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico” pubblicata sulla GU n. 244 del 18 ottobre 2010 rinvenibile cliccando sul seguente link Legge170del2010
  • Direttiva MIUR del 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica” rinvenibile cliccando sul seguente link  direttivaMIUR27dicembre2012
  • CM 8 del 6 marzo 2013 rinvenibile cliccando sul seguente link CM8del6marzo2013
  • chiarimenti MIUR del 22 novembre 2013 rinvenibili cliccando sul seguente link BESchiarimentiMIUR22novembre2013

Si allega la seguente documentazione:

  • Piano Didattico Personalizzato per la scuola secondaria redatto dal MIUR rinvenibile cliccando sul seguente link PDPsecondariaMIUR.
  • Piano Didattico Personalizzato per la scuola secondaria redatto dall’Associazione Italiana Dislessia rinvenibile cliccando sul seguente link PDPsecondariaAID.

Si fornisce il modello di richiesta attivazione PDP rinvenibile cliccando sul seguente link richiestaPDP.